domenica 8 novembre 2020
60-1205
L’Epoca Della Chiesa Di Efeso

Caro Piccolo Gregge,

La prima cosa che fa la Sposa è gridare al Padre, lodandoLo, adorandoLo e ringraziandoLo per tutto quello che ha fatto. Poi ci mettiamo quieti dinnanzi a Lui e ascoltiamo la Sua Voce che ci parla attraverso il Suo 7° angelo messaggero mentre Lui comincia a rivelarci la Sua Parola.

I nostri cuori cominciano a ribollire dentro di noi, ci alziamo e gridiamo: "Gloria! Alleluia! Lode al Signore!” Nei nostri cuori cominciamo a danzare, a saltare e a correre tutto intorno, trascorrendo proprio un bel momento come il Fratello Giovanni sull'isola di Patmo. Quello che ci sta succedendo, siamo entrati NELLO SPIRITO.

Il nostro stoppino è immerso nello Spirito Santo, e attraverso quello stoppino, stiamo attingendo la Vita di Dio mentre Egli ci dà RIVELAZIONE DOPO RIVELAZIONE DOPO RIVELAZIONE. È la Parola nella piena potenza. Lo stesso Spirito che era in Gesù (la Parola) è di nuovo presente in noi in quest'ultima epoca. È la Parola in azione più forte e più grande di quanto lo sia mai stata nella Sua vera Sposa Parola.

Non temere, piccolo gregge! Voi siete eredi di tutto ciò che sono Io. Tutta la Mia potenza è vostra. La Mia onnipotenza è vostra, poiché Io sto in mezzo a voi. Io non sono venuto per recare paura e sconfitta, bensì amore, coraggio ed abilità. Ogni potenza Mi è stata data, ed essa è vostra, per farne uso. Voi pronunciate la Parola, ed Io l’adempirò. Questo è il Mio patto, ed esso non può venir mai meno”.

Non abbiamo paura, perché la Sua Parola non può mai fallire. Tutta la Sua potenza ci appartiene. La Sua onnipotenza è nostra. Noi pronunciamo semplicemente la Sua Parola, ed Egli la porterà a compimento.

Ma Egli ci avverte che dobbiamo stare all'erta nel nostro tempo, perché come lo era in quella prima epoca della chiesa, quello spirito è ancora vivo. Quei gemelli, quei due alberi che crescono uno accanto all'altro prendendo lo stesso nutrimento, bevendo sotto la stessa pioggia, e beneficiando dello stesso sole. Ma provengono da semi DIVERSI. Come riconosceremo la differenza? L'Unico vero albero sarà PER la Parola di Dio, e crederà a Essa, esattamente come Dio L’ha data, e La amerà e obbedirà a Essa.

Gli altri saranno questi falsi apostoli, i lupi rapaci di cui parlò Paolo. “Quando io me ne sarò andato, essi cercheranno di entrare pretendendo di avere la stessa rivelazione; ma il loro scopo non è di aiutarvi, ma di distruggervi”.

Egli ci ha detto:

"Se alcuno si stima esser profeta, o spirituale, riconosca che le cose che io vi scrivo son comandamenti del Signore".

Noi crediamo e riconosciamo che Questo Messaggio sono i comandamenti di Dio per la nostra epoca. Non cambieremo UNA sola parola, ma crederemo SOLO a ciò che Dio ha detto attraverso il Suo profeta sui Nastri.

Sorgeranno molti falsi profeti, osservate e vedrete come essi continueranno a dirvi che se non credete a loro ed a quello che dicono, allora sarete perduti; ma quando quel PROFETA DELL’ULTIMO GIORNO verrà sulla scena, se egli è veramente quel profeta, egli griderà dicendo: “Ritornate alla Parola, altrimenti siete perduti!”. Egli non edificherà su rivelazioni o interpretazioni private, ma sulla Parola. Amen, e Amen!

La Sposa deve tornare alla Parola, tornare al loro Primo Amore, la Voce Di Dio per il nostro giorno su nastro. È una lettera d'amore alla Sua Sposa. COSÌ DICE IL SIGNORE.

Che altro momento glorioso avrà la Sposa domenica alle 14:00, ora di Jeffersonville, quando entreremo nello Spirito per ascoltare la Voce di Dio per il nostro tempo che ci porta la rivelazione di L’Epoca Della Chiesa Di Efeso 60-1205.

Fr. Joseph Branham

 

Scritture da leggere in preparazione all'ascolto del sermone "L’Epoca Della Chiesa Di Efeso 60-1205".

Atti 20:27-30

Apocalisse 2:1-7

 


Traduzioni del Sermone

Francese

Spagnolo

Portoghese

Italiano

Norvegese

Romeno

Russo