domenica
giugno 13, 2021
60-0515M
Il Re Rigettato

Cari amici preziosi, diletti, cari del Vangelo, figli generati a Dio,

Sono così grato che noi ascoltiamo il nostro pastore. Noi siamo le pecore che egli sta pascolando. Siamo la sua chiesa. Questi nastri sono stati registrati e immagazzinati per noi. Noi siamo gli amici del Suo 7° angelo messaggero, e diletti amati del Vangelo. Siamo i suoi figli generati a Dio.

Un giorno questo messaggio è lampeggiato davanti a noi, e abbiamo udito Gesù Cristo lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Esso ha soddisfatto il nostro gusto, e ne abbiamo ancora più fame. Questo Messaggio, la Sua Parola, la Sua Voce, è il Signore Gesù Cristo. Esso ha tutto quello che ci serve, tutto quello che vogliamo, tutto quello che abbiamo.

Se ci venisse presentata una rivelazione che è contraria alla Parola scritta, non la riceveremo, perché questo è esattamente quello che Satana fece ad Eva. Lei aveva la Parola, ma cercava una luce nuova, e Satana fece in modo di fargliela trovare. Noi non vogliamo aggiungere niente alla Parola, né togliere niente dalla Parola; ma lasciarLa proprio nel modo in cui è. Rimanete proprio con la Parola, poiché ogni cosa contraria è incredulità. Dobbiamo RIMANERE CON IL MINISTERO DEI NASTRI.

"Non ho mai predicato niente, in vita mia, di cui mi sia vergognato. Non ritiro nessun nastro né registrazione. Rimango con quello che dice lo Spirito Santo. Per quello io vivo e morirò". Non cercando di dirlo in merito a me stesso ora. Ma sto solo cercando di darvi un’illustrazione di quello che sta avvenendo, così vedrete e comprenderete. Si tratta di persone che vogliono essere guidate dagli uomini.

I nastri sono quello che lo Spirito Santo sta dicendo per guidare la Sposa. Viviamo di ogni Parola e moriremo per ogni Parola, poiché Essa è il Così Dice Il Signore. Staremo con la Parola di Dio anche se richiedesse tutto quello che c'è nella nostra vita; rimarremo con la Parola.

Ogni nastro che ascoltiamo ci porta più vicini a Lui e ci rivela di più della Sua Parola. È sempre proprio quello di cui abbiamo bisogno per quel giorno. Noi non vogliamo che ci guidi un figlio di Kish, noi vogliamo la via provveduta da Dio: il Suo profeta.

La nostra preghiera è: "Oh Dio aiutaci a non comprometterci mai su nessuna Parola. Facci rimanere proprio dritti su quella Parola, e viverLa. Non ci interessa ciò che va e viene, cosa qualcun altro dica o faccia, rimaniamo con la Tua Parola".

Le battaglie diventano più dure ogni giorno. Satana è scatenato come mai prima. Sa che il suo tempo è alla fine, che i suoi giorni ora sono contati. Egli ha il mondo sotto il suo controllo, così egli sta attaccando La Sposa.

A volte le battaglie diventano così dure. Diventiamo così stanchi e affaticati e gridiamo:

Sono così nostalgico e malinconico, e voglio vedere Gesù,
Mi piacerebbe sentire il dolce rintocco di quelle campane del porto.
Illuminerebbe il mio sentiero e farebbe svanire tutte le paure.
Signore, lasciaci guardare oltre la cortina del tempo.

Il Padre sapeva che saremmo stati affaticati e stanchi, proprio come il Suo profeta. Così un mattino presto Egli svegliò il Suo servitore, per incoraggiarlo. Gli permise di guardare e andare Oltre La Cortina Del Tempo.

Poi lo rimandò indietro per dirci come sarà. Là non c’era gelosia. Non c’era stanchezza. Là non c’era morte né malattia. La mortalità non poteva farci invecchiare nuovamente. Era al di là della perfezione.

Poi la Sposa lo prese, e lo pose su un grandissimo luogo elevato e gridò dicendo:

"Sappiamo che andremo con te, un giorno, di nuovo sulla terra". Dissero: "Gesù verrà, e tu sarai giudicato secondo la Parola che ci hai predicato. E allora se sarai accettato in quel momento, il che lo sarai", e dissero, "allora ci presenterai a Lui, come tuoi trofei del tuo ministerio".

Dunque, quando la Sposa ritorna sulla terra, noi ritorneremo con lui, il profeta di Dio, e LUI CI PRESENTERÀ A “LUI” COME TROFEI DEL SUO MINISTERIO. Perciò, dobbiamo rimanere con il ministerio dei nastri.

Penso che qui sia importante inserire quello abbiamo sentito dire al profeta alcune settimane fa:

Questi nastri vanno solamente...Io parlo alla mia congregazione, fratello. Non sono responsabile per ciò che Dio ti ha dato da pascere; sono responsabile per quale genere di Cibo nutro queste persone. Questo è unicamente per questo tabernacolo. Capite? Ora, se le persone vogliono ascoltare i nastri, sta a loro. Ma io parlo a quelli che Dio m’ha dato.

Ecco perché noi restiamo con i nastri. Ecco perché diciamo che William Marrion Branham è il nostro pastore. Ecco perché noi diciamo che siamo la sua congregazione. Noi siamo quello che Dio gli ha dato. Sì, noi siamo UNO DI LORO, GLORIA.

Se ti piacerebbe far parte della sua congregazione, PREMI PLAY. Se ti piacerebbe ascoltare i nastri con noi, ti invitiamo a unirti a noi Domenica alle 14:00, orario di Jeffersonville, quando ci uniremo con altri credenti da tutto il mondo e ascolteremo: Il Re Rigettato 60-0515M.

Fratello Joseph Branham

PS: Sono stato in preghiera per ciò che il Padre vorrebbe ascoltassimo prossimamente. Sentivo che Egli mi guidava ad ascoltare: “La Serie di Adozione”. Ho iniziato a pregare e cercare la Sua volontà. Quando ho finito di pregare, mi sono alzato , ho aperto la mia Bibbia a caso e ho iniziato a leggere, era Galati 4:1-7. Il Padre mi aveva confermato e risposto ancora una volta alle mie preghiere.

Io e lo staff della VGR ci prenderemo un periodo di riposo per le prossime 3 settimane. Durante le vacanze, vi invierò una breve lettera di conferma del messaggio che ascolteremo.

Per favore ricordate me e lo staff VGR nelle vostre preghiere.

Scritture da leggere prima di ascoltare il messaggio

1 Samuele capitolo 8
San Marco 16:15-18