domenica 14 febbraio 2021
63-0321
Il Quarto Suggello

Care Aquile Che Si Radunano,

Non vedo l'ora di unirmi a voi e ascoltare la Voce di Dio che ci parla direttamente tramite il Suo potente angelo, mentre Egli ci spezza il Suo 4° Suggello e dice ad ognuno di noi: “Siete nati da Me, quindi non potete commettere peccato. La candeggina del Mio Sangue prende posizione per voi. Io lo scindo e lo rimando proprio di nuovo a colui che l’ha pervertito”.

Quando Satana Mi dice: “Sono colpevoli!”, Io gli dico: “Non lo sono, sono tutti netti. Non posso neanche più ricordarlo. Sono assolutamente senza peccato. Loro sono Miei. Se dicono ad un monte ‘spostati’, e non dubitano nel loro cuore, ma credono a ciò che ho detto, ciò AVVERRÀ e potranno avere ciò che hanno chiesto. Loro sono i Miei Aquilotti redenti”.

“Miei piccoli Aquilotti, aspettate soltanto finché quei Sette Tuoni non faranno udire le Loro voci per voi. A quel punto potrete prendere la Parola di Dio e maneggiarLa. Trancerete e taglierete. Potrete chiudere i cieli. Potrete chiudere questo, o fare quello, qualsiasi cosa vogliate. Il nemico sarà ucciso dalla Parola che procede dalla vostra bocca perché Essa è più affilata di una spada a doppio taglio. Potrete chiamare cento miliardi di tonnellate di mosche se vorreste. Qualsiasi cosa direte, avverrà, perché è la Parola di Dio che procede dalla bocca di Dio e Io ho sempre usato l’uomo per operare la Mia Parola”.

Prima di una Parola, è un pensiero. E un pensiero dev’essere creato. Bene. Quindi, i pensieri di Dio diventano creazione quando vengono pronunciati, tramite una Parola. Ecco quando Egli lo presenta a—a voi come un pensiero, il Suo pensiero, ed è rivelato a voi. Allora, è ancora un pensiero finché voi non lo pronunciate.

Parlate di stimolazione tramite Rivelazione. I nostri cuori, le nostre menti, le nostre anime stanno lodando ed acclamando, “gloria, alleluia”. Egli ha presentato a noi i Suoi Pensieri. Ora ci sono rivelati. Possiamo pronunciarLa.

Non temete nulla Aquilotti, la Sua Parola dimora in noi. Satana non può farci del male, lui è solo una finzione, pronunciate la Parola. Egli ci ha scelti dal principio. Egli ci ha mandato la Sua ultima aquila messaggera per rivelare Se Stesso e per chiamare fuori la Sua Sposa. Lo abbiamo riconosciuto. Abbiamo riconosciuto chi noi siamo. Continuiamo a spingere avanti, non passerà molto, Egli verrà per noi.

Se vorreste ottenere questa stimolazione tramite Rivelazione, venite ad ascoltare la Voce di Dio che parla domenica alle 14:00, orario di Jeffersonville, e ascoltateLo rivelare il Suo Quarto Suggello alla Sua Sposa.

Fratello Joseph Branham

 

Scritture da leggere in preparazione all'ascolto del sermone “Il Quarto Suggello" 63-0321.

San Matteo 4
San Luca 24:49
San Giovanni 6:63
Atti 2:38
Apocalisse 2:18-23, 6:7-8, 10:1-7, 12:13, 13:1-14, 16:12-16, 19:15-17
Genesi 1:1
Salmi 16:8-11
II Samuele 6:14
Geremia 32
Gioele 2:28
Amos 3:7
Malachia 4

 


Traduzioni Del Sermone

Francese

Spagnolo

Portoghese

Italiano

Norvegese

Rumeno

Russo

Questo sermone è stato riprodotto al Tabernacolo in queste date precedenti.