domenica 21 febbraio 2021
63-0322
Il Quinto Suggello

Caro Centesimo dell’Uno Percento,

Soltanto a pensare, che ogni settimana invitiamo il Re dei re e Signore dei signori nelle nostre piccole umili case intorno al mondo. Egli non desidera dei tappeti stesi che Gli diano il benvenuto; desidera soltanto degli umili cuori disposti, affinché Egli possa prendere i nostri umili cuori e rivelarci le buone cose che ha in serbo per tutti coloro che Lo amano.

Ma ciò non è per qualunque casa o qualunque persona, ma soltanto per un piccolo gruppo selezionato di persone che Egli ha scelto. Un gruppo di persone ai quali Egli ha bussato alla porta, ed essi hanno aperto.

Ora, siamo gloriosamente e molto, molto grati per quello che Egli ha fatto per noi, per la potente mano misteriosa dell’Iddio vivente! Che cosa di più grande potrebbe esserci, come potremmo essere un popolo più̀ privilegiato, che avere in nostra presenza il Re dei re, il Signore dei signori?

Siamo così lieti e così grati, non sappiamo proprio cosa fare! NOI SIAMO quel centesimo dell’uno per cento che ascolta e crede OGNI PAROLA che Egli ci parla e ci dice.

“Io sono La Parola Incarnata resa carne. Io ti rivelerò i Sette Tuoni, e Ciò ti darà Fede rapitrice. Perché tu credi ogni Parola, Tu sei la Mia Regina giustificata ed Io ti darò un Nome Nuovo. Io ti rivelerò la Terza tirata. Tu puoi Parlare la Parola, poiché tu sei la Parola. Io ho restaurato a te tutte le cose”.

“Ora ho qualcosa da dirvi che è così buona, arde proprio dentro al mio cuore. Spero che non lo dimentichiate. Ho permesso al mio angelo messaggero di vedervi tutti vestiti di vesti bianche. Voi sorelle eravate là con i capelli fino alla cintura, a piedi nudi, voi tutti correvate verso di lui”.

“E poi l’ho fatto guardare verso un’altra direzione e là arrivavate voi gruppo d’uomini. Eravate tutti giovani, circa vent’anni d’età. Avevate i capelli scuri, e capelli biondi. Anche voi indossavate vesti bianche, e correvate verso di lui e cominciavate ad abbracciarlo, gridando: “Prezioso fratello!”

“L’ho sollevato e l’ho posto molto in alto, su una cosa molto alta, perché sulla terra lui era la vostra guida. Voi seguivate lui come lui seguiva ME”.

“Il Messaggio che doveva pronunciare a voi era così perfetto che non potevo affidarLo ad un Angelo celeste, così L’ho dato a lui, al Mio profeta angelo messaggero terrestre, William Marrion Branham. Gli ho rivelato questo intero Libro di Apocalisse e gli ho detto di darLo a voi”.

“Egli è il Mio profeta aquila. Ricordate, non ci sono più potenze che escono dopo che quella grande aquila parla. Io gli ho dato tutti i misteri per darli a voi, come vi ho detto che avrei fatto. Tutto quello di cui avete bisogno è in quei Messaggi registrati che egli ha parlato, perché non sono le sue parole, ma LE MIE PAROLE PER VOI”.

“Non dimenticatelo mai, e ricordate quello che gli avete detto quando vi ha visto là”:

“Perché non posso vedere Gesù?” Disse: “Ebbene, ora, Egli—Egli un giorno verrà. Ed Egli verrà prima a te, e allora sarai giudicato”. Disse: “Queste persone sono i tuoi convertiti che hai guidato”.

E dissi: “Intendi, essendo un leader, che io...che Egli mi giudicherà?”
Disse: “Sì”. E dissi: “Ogni leader dovrà essere giudicato così?”
Disse: “Sì”.
Dissi: “Che ne è di Paolo?” Egli disse: “Egli dovrà essere giudicato con i suoi”.

“Ebbene”, dissi, “se entrerà il suo gruppo, entrerà anche il mio, perché ho predicato esattamente la stessa Parola”. Eccolo. Dissi: “Dove battezzò nel Nome di Gesù, l’ho fatto anch’io. Ho predicato...”

E milioni gridarono, all’improvviso, dissero: “Noi ci riposiamo su Quello!”

C’è solo UN MODO per essere là amico mio, tramite Premere Play, e riposando su ogni Parola parlata dal profeta messaggero aquila di Dio.

Venite a riposare con noi su ogni Parola e siate quel centesimo dell’uno per cento, domenica alle 14:00, orario di Jeffersonville, mentre ascoltiamo: Il Quinto Suggello 63-0322

Fratello Joseph Branham

 

Scritture da leggere prima di ascoltare il Messaggio:

Daniele 9:20-27
Atti 15:13-14
Romani 11:25-26
Apocalisse 6:9-11
Apocalisse 11:7-8
Apocalisse 22:8-9

 


Traduzioni del Sermone

Francese

Spagnolo

Portoghese

Italiano

Norvegese

Rumeno

Russo

Questo sermone è stato riprodotto al Tabernacolo in queste date precedenti.